BALLERINE E RAGAZZE

MATA HARI
Unico esemplare - Bronzo
cm 50x29xH43
Fusione Fonderia Brustolin - Verona
anno 2016



BALLERINA SEDUTA
Unico esemplare - Bronzo
cm 50x59x43
Fusione Fonderia Brustolin - Verona
anno 2016
esposta all'Isola del Gran Sasso



BALLERINA CON COLOMBA
Unico esemplare - Bronzo

Fusione Fonderia Brustolin - Verona
anno 2016



PASSO DI DANZA
Unico esemplare - Bronzo cm. 89X27X22
Fusione Fonderia Brustolin - Verona
anno 2010


BALLERINA
Unico esemplare - Bronzo
cm. H42x16x13
Fusione a cera persa
Fonderia Artistica Stefan -Treviso









BALLERINA CON NASTRO
Unico esemplare - Bronzo
cm. H 40x13x13
Fusione a cera persa
Fonderia Artistica Stefan -Treviso





BALLERINA CON NASTRO
Unico esemplare - Bronzo
cm. H 41x14x16
Fusione a cera persa
Fonderia Artistica Stefan -Treviso





BALLERINA CON COLOMBA
Unico esemplare - Bronzo cm H74,5x30x23
Fusione Fonderia Brustolin – Verona
anno 2010


RAGAZZA
Scultura in bronzo
Unico esemplare - cm 36x51x32
Fusione Fonderia Brustolin - Verona
anno 2010




BALLERINA
Scultura in bronzo
Unico esemplare - cm 46x44x24
Fusione Fonderia Brustolin - Verona
anno 2010







BALLERINA CON COLOMBA

Emanuela Grassetto

Franco Murer riesce ad unire con maestria la pesantezza della materia, in questo caso il bronzo, con la  leggerezza della  forma. Il bronzo si piega e si modella nella figura sinuosa e delicata di una ballerina che seduta si sta annodando con grazia la sua scarpetta da ballo. La scultura si fa delicata,  il tutù ondeggia sui fianchi  della giovinetta, il leggero costume da ballo  segue, accarezza e segna il corpo della fanciulla.
Lo sguardo è assorto in un pensiero vago e melanconico, distaccato dal gesto che sta compiendo, quasi a ripercorrere i passi di danza che compirà da lì a poco.
Grazia e delicatezza sono protagoniste nelle ballerine in piedi. Queste sculture rappresentano giovinette ingenue,  schive e  ritrose che si stanno preparando al saggio di danza. In queste opere si coglie l’analisi psicologica operata dall’artista che, con il preteso del balletto, suggerisce metaforicamente il delicato passaggio dalla fanciullezza, rappresentato dalla timida gestualità, all’adolescenza caratterizzata dalle forme quasi mature dei corpi.. La prima ballerina con la mano dietro alla schiena sembra schernirsi e quasi ritrarsi ; la seconda avvicina  il dito alla bocca, rivelando insicurezza e una nota di deliziosa infantilità.
Colpiscono inoltre i particolari minuziosamente tratteggiati: le acconciature dei capelli, il capo leggermente reclinato, i corpi sinuosi, i corpetti damascati, la posizione delle braccia, le gambe affusolate, le scarpette allacciate alle caviglie; ma la cosa che sorprende maggiormente sono gli sguardi sfuggenti e sognanti.




BALLERINA
Scultura in bronzo
cm. 72,5x23
x22
Fusione Fonderia Brustolin - Verona
Unico esemplare
anno 2011



BALLERINA
Scultura in bronzo
cm. 42,50x46
x28
Fusione Fonderia Brustolin - Verona
anno 2011



BALLERINA
Scultura in bronzo
cm. 74,5x31
x22
Fusione Fonderia Brustolin - Verona
Unico esemplare
anno 2011




BALLERINA
Scultura in bronzo
cm. H_139x13x14

Fusione Fonderia Brustolin - Verona

anno 2011



RAGAZZA CON COLOMBE
Scultura in bronzo

Fusione Fonderia Brustolin - Verona





RAGAZZA CON GATTO

Scultura in bronzo
cm. 55x35
x36
Fusione Fonderia Artistica Stefan - Treviso
Unico esemplare
anno 2009





BALLERINA CON NASTRO
Scultura in bronzo
Unico esemplare - cm. 40x12x11
Fusione Fonderia Artistica Stefan - Treviso
anno 2009